Melanconia araba

///Melanconia araba

Melanconia araba

13,00

IN USCITA IL 3 GIUGNO 2020

  • Autore: Abdellah Taïa 
  • Collana: Vertigo
  • Dati: 2020, 132 pagine, brossura

Salé, vicino a Rabat. Metà degli anni ’80. Un giovane adolescente, Abdellah, durante l’ora della siesta, è alla ricerca di un suo amico. Un gruppo di ragazzi lo aggredisce, lo insulta, tenta di violentarlo. Sta al gioco. Si sente morire. Scappa. Corre via da una società omofoba che vuole etichettarlo, lui che ha già conosciuto il desiderio omosessuale. Sarà la prima di quattro dolorose cadute in ognuna delle quali Abdellah si sentirà morire, piccole morti interiori, dalle quali ne uscirà più forte e consapevole di prima per correre verso il proprio sogno, diventare un regista. Corre via. È la sua unica forza, il suo unico modo per affrontare la violenza del suo Marocco e il turbinio di alcuni amori sbagliati. 

Melanconia araba mostra il corpo e l’anima poetica di un giovane marocchino che inciampa nei virtuosismi del destino, muore in senso metaforico e rinasce, amputato ma più forte di prima. A Salé. A Marrakech. A Parigi. A Il Cairo. Taïa ripercorre le tappe di una educazione sentimentale rivisitando i luoghi della memoria, descrivendo lo scompiglio di un “io” nel mezzo di una battaglia, con uno stile intimo, incisivo, poetico. Un libro per palati fini, per chi ha voglia di scoprirsi, di piangere ma non fermarsi, per chi crede che dietro l’angolo ci sia sempre un’altra opportunità.

Confezione regalo?

Spuntando la casella “Confezione regalo” il libro verrà incartato in una speciale confezione unica e originale da regalare a chi vuoi.

COD: 9788899233389 Categorie: ,

Descrizione

Abdellah Taïa è nato a Rabat, in Marocco, nel 1973. È il primo scrittore arabo a dichiarare pubblicamente la sua omosessualità. I suoi romanzi sono pubblicati da Editions du Seuil, in Francia, e tradotti in molte lingue: L’armée du salut (2006), Une mélancolie arabe (2008), Le Jour du roi (Prix de Flore 2010), Infidèles (2012), Un pays pour mourir (2015), Celui qui est digne d’être aimé (2017), La vie lente (2019).

Sono stati selezionati più volte ai premi Le Goncourt e Le Renaudot. “Salvation Army”, il suo primo film da regista, è un adattamento dall’omonimo romanzo. Il film è stato selezionato al Venice Film Festival 2013, TIFF 2013, New Directors 2014 a New York e ha vinto numerosi premi internazionali. Vive a Parigi dal 1999.

Une mélancolie arabe, titolo originale, pubblicato in Francia da Editions Seuil nel 2008, è stato pubblicato in Italia, nel 2010, per ISBN edizioni con il titolo Uscirò da questo mondo e dal tuo amore.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Melanconia araba”

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Abilita o disabilita i cookie del sito dal pannello sottostante. Alcuni cookie non possono essere disabilitati perchè necessari al funzionamento del sito stesso.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disabilitati.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • 240plan
  • avadaredux_current_tab
  • redux_current_tab
  • viewed_cookie_policy

Decline all Services
Accept all Services