Aquae Cutiliae – Tempus Tantum nostrum est

///Aquae Cutiliae – Tempus Tantum nostrum est
  • prima-di-copertina-santilli-PER-PRODOTTO

Aquae Cutiliae – Tempus Tantum nostrum est

€18,00

  • Autore: Elena Santilli
  • Collana: Artes
  • Dati: 2016, 152 pagine, brossura

Un estratto di storia, un mito di acque, una misteriosa divinità. Sono questi i temi emergenti dalla monografia Aquae Cutiliae – Tempus Tantum nostrum est. L’autrice offre al pubblico un saggio di ricognizione, una ricostruzione degli elementi parlanti di uno dei borghi più accattivanti del territorio reatino, Cotilia, capace di definire i caratteri della storia ambigua della zona della Sabina interna, dalla preistoria all’epoca augustea.

Dopo aver ripercorso le vicende storiche, belliche e giudiziarie degli abitanti del reatino per mezzo di una fedele lettura delle fonti classiche letterarie, il saggio si occupa di analizzare la tipicità amministrativa della piana Reatina e di San Vittorino, per giungere a una descrizione dei caratteri tipici del centro cutiliense nella tradizione antica. Cosa cela o rivela il toponimo Aquae Cutiliae? Chi è la dea Vacuna? Cosa ci dicono i resti archeologici delle Terme di Cotilia?

Viaggiando nel tempo attraverso documenti, epigrafi, immagini e letteratura, il saggio tenta di rispondere e problematizzare scientificamente queste domande, proponendo e risolvendo molti altri dubbi e curiosità sulle tradizioni di Cotilia.

Appellandosi sempre al principio di fedeltà storica, l’autrice offre uno strumento, una lettura affascinante che, rivivificando leggende, territorio e documenti, si pone come la premessa di un più consapevole rapporto con le fonti storiche del territorio, una premessa capace di far luce su un passato non sempre troppo esplicito eppur denso di sensi e significati.

Confezione regalo?

Spuntando la casella “Confezione regalo” il libro verrà incartato in una speciale confezione unica e originale da regalare a chi vuoi.

COD: 978-88-99233-13-6 Categorie: ,

Descrizione prodotto

Un estratto di storia, un mito di acque, una misteriosa divinità. Sono questi i temi emergenti dalla monografia Aquae Cutiliae – Tempus Tantum nostrum est. L’autrice offre al pubblico un saggio di ricognizione, una ricostruzione degli elementi parlanti di uno dei borghi più accattivanti del territorio reatino, Cotilia, capace di definire i caratteri della storia ambigua della zona della Sabina interna, dalla preistoria all’epoca augustea.

Dopo aver ripercorso le vicende storiche, belliche e giudiziarie degli abitanti del reatino per mezzo di una fedele lettura delle fonti classiche letterarie, il saggio si occupa di analizzare la tipicità amministrativa della piana Reatina e di San Vittorino, per giungere a una descrizione dei caratteri tipici del centro cutiliense nella tradizione antica. Cosa cela o rivela il toponimo Aquae Cutiliae? Chi è la dea Vacuna? Cosa ci dicono i resti archeologici delle Terme di Cotilia?

Viaggiando nel tempo attraverso documenti, epigrafi, immagini e letteratura, il saggio tenta di rispondere e problematizzare scientificamente queste domande, proponendo e risolvendo molti altri dubbi e curiosità sulle tradizioni di Cotilia.

Appellandosi sempre al principio di fedeltà storica, l’autrice offre uno strumento, una lettura affascinante che, rivivificando leggende, territorio e documenti, si pone come la premessa di un più consapevole rapporto con le fonti storiche del territorio, una premessa capace di far luce su un passato non sempre troppo esplicito eppur denso di sensi e significati.

Autore

Elena Santilli è nata Rieti nel ‘91, di origine civitese, è laureata in Filologia Classica presso l’Università di Macerata. Ha vinto un dottorato di ricerca in Filologia classica, Lingue e Letterature antiche e moderne presso l’Università degli Studi di Macerata ove svolge attualmente le sue ricerche, incentrate sulla figura mitologica della Sibilla. Si è dedicata anche a studi di natura linguistica, filologica e codicologica, condotti in vari Paesi europei. Oltre ad aver pubblicato diversi articoli sulla Sibilla e sulle caratteristiche dei manoscritti del Tardo Antico, collabora, sotto la supervisione della Prof.ssa Ileana Tozzi, alla analisi scientifica degli Statuti Civitesi, di cui curerà una editio princeps a più mani.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “Aquae Cutiliae – Tempus Tantum nostrum est”